Post

Lincoln nel Bardo? Provaci ancora, Saunders!

Il primo romanzo di uno scrittore di racconti crea sempre grandi aspettative. Questo perché il romanzo è visto come un salto di qualità (certe volte dallo scrittore stesso), lo step necessario per definire una carriera di successo. Non tutti lo ammettono ma questa convinzione è molto diffusa. È come se il racconto fosse il livello di esercitazione di un videogioco: sulla lunga distanza si costruisce la partita vera. Così, quando nelle librerie è arrivato Lincoln nel Bardo, la curiosità di leggerlo si è diffusa con la stessa rapidità di un contagio. George Saunders ha pubblicato diversi racconti e alcuni saggi, ma Lincoln nel Bardo è il suo primo romanzo ed è con questo libro cheha vinto il Man Booker Prize.
Un padre Presidente 1862, Stati Uniti. I primi scontri della guerra di secessione sono fallimentari e il Presidente Lincoln deve fronteggiare il malcontento del popolo. Il 20 febbraio dello stesso anno, Willie, il figlio undicenne del Presidente, muore di tifo. Su questo fatto real…

“Oltre le pagine”: perché il corto di Paolo Genovese per Feltrinelli funziona

Leggere Fabio Volo: e se poi te ne penti?

Una vera Americanah

Se le parole sono importanti perché non usi proprio quelle che devi usare?

La ferrovia sotterranea di Colson Whitehead

The Center Will Not Hold: la vita e la scrittura di Joan Didion