Post

Cinque sistemi per sbarazzarsi del blocco del lettore

È un discorso che merita un po’ di premesse. La prima, la più importante, è che leggere non è strettamente necessario, nel senso che c’è chi non lo fa e vive bene lo stesso. Ma se sei un lettore, uno di quelli che ha sempre provato un certo piacere nella lettura, sai che non riuscire più a farlo nel modo in cui sei abituato può diventare frustrante.

Che cos’è il blocco del lettore? Urban dictionary lo definisce così:
(Reader’s block) is when you cannot, for the life of you, pick up a book and read it. Sure, you may be able to read a paragraph or two, or maybe even a page, but you don’t retain anything of what you just read or have the attention span and/or will to go on. Il lettore “va in blocco” quando non riesce a leggere veramente, quando arranca tra un paragrafo e l’altro senza quel coinvolgimento che gli è tanto familiare. È una condizione che può verificarsi per brevi periodi o protrarsi nel tempo, secondo diversi livelli d’intensità. Il blocco del lettore, per alcuni, «is worse…

Il racconto dell’ancella e una distopia che non fa paura

In Dubious Battle: il coraggio degli ultimi di John Steinbeck

Leggere i classici non “serve” (sostiene Calvino)

I LIBRI E LA CITTÀ – Sfogliando Lisbona

Quando Michele Mari leggeva Moby Dick

Colazione da Tiffany e l'happy ending che non si perdona