Post

Il dramma di scrivere d’amore

Se è vero che ogni storia è un po’ una storia d’amore, è anche vero che di storie d’amore efficaci non se ne leggono spesso. Perché è così difficile scrivere d’amore? Quali sono le trappole da evitare affinché una storia d’amore non diventi un stereotipo?



È passato parecchio tempo da quando leggevo per la prima volta Cime tempestose. Avevo quindici anni di meno ma ricordo che mi sembrò straordinario il modo in cui Catherine si riferiva a Heathcliff perché faceva eccezione con tutto quello che avevo conosciuto fino a quel momento. Cime tempestose è l’unico romanzo scritto da Emily Brontë, pubblicato sotto lo pseudonimo di Ellis Bell nel 1847, lo stesso anno in cui uscì Jane Eyre della sorella Charlotte, efu ritenuto scandaloso perché privo di un fine morale. Secondo l’Examiner, un settimanale inglese dell’Ottocento, era «uno strano libro [...] violento, confuso, incoerente e improbabile». La stessa Charlotte giudicò il romanzo della sorella minore come una storia di “perverted passion …

Perché le serie TV non sono la nuova letteratura

«Leggere è un modo di vivere». Intervista a Giorgia Antonelli di LiberAria Edizioni

I sapiens e la potenza delle realtà immaginate

Cronistoria della letteratura sui viaggi nel tempo

Cinque cose da fare (e cinque cose da non fare) se vuoi promuovere la tua scrittura online

Nelle terre di nessuno: il Kentucky di Chris Offutt