I libri e la città: viaggi da sfogliare

Quando non leggo viaggio. Viaggiare è un'esigenza: sento il bisogno di muovermi in continuazione. È una sensazione che si placa e non si appaga, che si trascina dietro un'inquietudine che non riesco mai a spegnere del tutto; per quante città conosca, per quanti posti raggiunga, l'euforia si smorza quasi subito. Perché è qualcosa che ha a che fare col partire, che non è arrivare, e ancora meno è tornare. 

Quando non viaggio organizzo viaggi. Ne programmo uno, due, anche dieci alla volta: scelgo una destinazione e collego i voli, cerco gli alberghi, studio le mappe. Alcuni si realizzano, altri restano solo ipotesi, possibilità, ma mi tengono attiva. Organizzare mi accende, mi permette di immaginare quel che potrebbe essere, dandomi l'illusione di un ritmo che è molto simile a quello che inseguo nelle mie trasferte.

libri-città-viaggi-scratchbook

E allora ho deciso di portarvi con me, di farvi entrare nei miei appunti e di coinvolgervi nei miei progetti, passati e futuri. Vi proporrò i miei viaggi letterari, piccole idee per vivere i luoghi della letteratura. Scopriremo la città: le maggiori attrazioni, le più piccole curiosità. Ne assaporeremo il gusto, ne conosceremo l'odore. E troveremo anche il tempo per leggere. Scopriremo i libri, quelli hanno preso ispirazione dalla città. Per ogni città svilupperò una mappa a più livelli. Ogni livello riporta:
1. Le principali attrazioni della città;
2. I libri (quelli che sceglierò di raccontarvi);
3. Il nostro percorso (vero, reale, fattibile, tracciato da punto a punto).
Potrete selezionare e deselezionare i livelli per rintracciare sulla cartina ciò che più vi interessa.

Non so dove andremo e non so ancora quando partiremo. Non so quanti viaggi faremo: solo uno, forse due, o magari ci piacerà così tanto che non la smetteremo più di viaggiare. Pronti a partire?
«Dobbiamo andare e non fermarci finché non siamo arrivati»
«Dove andiamo?»
«Non lo so, ma dobbiamo andare».
(Jack Kerouac, On the Road)



Commenti

  1. Risposte
    1. Quelli che "a noi le cose semplici non ci piacciono"! ;)

      Elimina
  2. si, bellissima idea.. Ho intenzione quest'anno di regalarmi un viaggio da sola, (compio cinqu....anniii) e non ho mai viaggiato. Mi piacerebbe andare a Londra ma non so da dove cominciare e anche il badget non è un granchè, sto mettendo da parte qualcosina ogni mese . Me lo devo, è un regalo che mi merito:) E poi ho anche la passione per la lettura quindi appoggio in pieno la tua idea:) Mi aiuti?? a presto Nicoletta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Approvo, approvo! Londra è una città magnifica, una commistione tra antico e moderno che mi ha lasciato senza parole. La adoravo ancor prima di andarci, e la amo adesso.

      Nei miei articoli non andrò così in profondità. Ci saranno soprattutto "idee di viaggio", accompagnate da un percorso che creerò attraverso i libri del luogo.
      Ma per qualsiasi cosa, dubbio o perplessità, non esitare a contattarmi.
      Se potrò, sarò più che felice di aiutarti!

      Elimina
  3. Complimenti per l'iniziativa,purtroppo ora mi devo solo accontentare di viaggiare con la fantasia e quindi non vedo l'ora,di seguire questa nuova rubrica.Adoro il binomio libri-viaggi,brava brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Pochi hanno la fortuna di viaggiare come e quando vogliono. Io non riesco a concluderne neanche la metà di quelli che organizzo. Vediamo come sarà questo viaggiare alternativo! ;)

      Elimina
  4. Voglio proprio vedere come hai organizzato questo viaggio :)

    RispondiElimina

Posta un commento